• 11:58:27 am on settembre 26, 2009 | 23

    I due minuti d’odio.

    Non credo che esista un uomo perfettamente buono, moralizzato e giusto. Siamo tutti composti da diversi elementi caratteriali, che provengono dalla nostra genetica, dal passato e dai condizionamenti esterni.

    Nessuno, per me, è perfettamente perfetto. Scavando nei meandri delle nostre interiorità si può trovare di tutto, anche l’inaspettato. A volte basta poco per risvegliare quello che c’è in noi. Basta un La.

    Non mi sono mai fidato di chi troppo indugia sulla propria rettitudine. Di chi non ascolta il proprio lato maligno e sopratutto di chi non lo riconosce. Comune  è la prassi santificare la propria malvagità in qualcosa di giusto o giustificabile. A volte è pura intolleranza, che non ha radici, ne senso. Facile è quindi il gioco delle culture ed ideologie che lo sfruttano canalizzandolo verso l’avversario, che ovviamente si adatta allo stesso sistema.

    Nella varietà universale dei valori, essi acquisiscono un riconoscimento diverso a seconda della loro posizione geografica. A volte basta fare qualche passo in avanti per sentirsi accettati e riconosciuti e con soli due indietro ci si ritrova nell’ombra. E’ una questione di posizione nello spazio e, perchè no, anche nel tempo. Per questo quello che andremo a fare, avrà una particolare collocazione: il luogo cyberspaziale.

    In altri luoghi immaginari, e per la precisione in “1984” di Orwell, erano concessi due minuti di puro odio contro un tale Emmanuel Goldstein, reo di essere il capo di una confraternita oppositrice del governo. Goldstein era la personificazione di colui che minava l’equilibrio dell’ultra stato del Grande Fratello ed il popolo era invitato a sfogare contro di lui tutto il proprio odio per due santissimi minuti.

    Diamo il via, in questa posizione dello spazio, ad un pratica similare ma non uguale. Ci concederemo la libertà di rigurgitare tutto quello che si trova al di sotto dei nostri codici morali, dando sfogo a tutto il torbido covato.

    Il nostro nemico sarà il coinquilino, collega, fidanzato, amico, conoscente di una qualsiasi nazionalità che non sia la vostra. Lanciate su questo spazio la vostra invettiva contro il polacco, inglese, irlandese, tedesco, francese o chi per voi sia meritevole di disprezzo anche per solo uno dei suoi comportamenti. L’oggetto del vostro sfogo sarà un qualsiasi aspetto di un’altra cultura che non riuscite a tollerare, che vi da’ il ribrezzo e che mai accetterete.

    Non loggatevi. Spersonalizzatevi e rendetevi liberi.

    Lasciate che tutti i legacci del politically correct si allentino come fareste con una cintura su una pancia tronfia e grassa. Liberatevi nel più completo anonimato e rendete il vostro odio letteratura.

    Verranno cancellati solo i commenti con riferimenti a nome di persone, diffamatori tra gli stessi utenti e contenenti eccessi di turpiloquio. A nessuno sarà permesso di riferirsi ad altri commenti presenti, la vostra dovrà essere un’esperienza solitaria e liberatoria.

    Tra il vostro, confonderò anche il mio odio. In questa bolgia urlante ci riconosceremo tutti, rabbrividendo e sorridendoci a vicenda.

    La libertà a volte dura 2 minuti e non ha faccia.

    Annunci
     

Comments

  • Anonimo 1:01 pm on 26 settembre 2009 | #

    Ecco i miei due minuti d’odio.

    Sul bus che prendo tutti i giorni per andare a lavoro c’era una ragazza spagnola che era costantemente al telefonino, sia durante la tratta mattiniera che in quella serale. Purtroppo avevamo gli stessi orari.

    Era sempre li attaccata al suo maledetto telefono. Parlava con voce alta disturbando tutti. Era impossibile concentrarsi su un quotidiano o un libro, perchè era intenta in conversazioni telefoniche. Mi ha fatto odiare la sua lingua che è associata a quella situazione.

    Ricordo ancora con orrore il suono delle sua voce e il flusso di parole indistinte che accompagnava tutti i miei viaggi.

    Maleducata, chiassosa e senza alcun rispetto per gli altri mi ha fatto odiare la Spagna e gli spagnoli.

  • Anonimo 3:52 pm on 26 settembre 2009 | #

    Odio i ragazzini irlandesi.

    Con quelle facce da schiaffi, quel sorriso di chi ti vuole prendere per il culo e quei capucci tirati su. Sono ridicoli quando si atteggiano da duri e ti vengono addosso per sfidarti.

    Bravi a fare i duri quando nessuno ti dice niente.
    Tutti li guardano senza fare e dire nulla, come se fosse una cosa normale.

    Li prenderei sonoramente a calci nel culo.

  • anonimo 9:15 pm on 26 settembre 2009 | #

    Odio i qualunquisti, gli apolitici, gli ignavi, i menefrighisti. Detesto quelli che svendono il proprio voto per un favoretto, quelli che effettuano la scelta elettorale sulla base di futili presupposti.

    Colgo l’occasione che ci offri di dire qualcosa di non politically correct nell’anonimato per fare una proposta che trasformerebbe rapidamente l’Italia in un paese molto evoluto e che evidentemente non è possibile fare apertamente. Si tratta di una piccolo emendamento alla costituzione che condizionerebbe l’esercizio del diritto di voto al superamento di un test a risposta multipla di una ventina di domande. Domande semplici. La differenza tra parlamento e governo, il nome del vice-presidente della repubblica, differenza tra deficit e debito etc..
    voilà.

  • Anonimo 10:57 pm on 26 settembre 2009 | #

    Odio i Francesi, con quella loro spocchia un po da finocchi. Si ritrovano in un paese senza più identità e sono più nazionalisti di un soldato delle SS.

    Se ne vanno in giro per Dublino sempre con quell’aria schifita. Parigi non è Dublino, a Dublino ci sono i morti fame e knackers. Come se le Banlieu non esistessero.

    Tornatevene a casa ed infilatevi la baguette dove non batte il sole.

  • Anonimo 9:30 am on 28 settembre 2009 | #

    Odio i figli dei knackers. Sterilizzerei i loro genitori oppure introdurrei l’aborto per fermare questa emoraggia di scumbags
    Odio i blogger italiani all’estero con la loro aria intellettuale. Gettano merda su Dublino quando vengono da citta’ che sono veri e propri cessi a cielo aperto, come ROma , Milano, Napoli.
    Dimenticano presto i problemi del loro paese e credono di vivere all’inferno in Irlanda. Sono Coglioni.
    Odio i polacchi. Con la loro aria da primi della classe, credono di provenire dalla migliore nazione del mondo. E non si spiega allora come mai ci sono 4 milioni di polacchi emigrati. mangiano solo maiale, la loro cucibna e’ una merda, si vestono con uno stile post sovietico che fa vomitare. Mia nonna negli anni 40 si vestiva meglio. Si ghettizzano peggio degli ebrei a cracovia negli anni venti. Anche le messe in Polacco fanno. Hanno reso alcune zone di dublino pattumiere a cielo aperto. Spero che un nuovo Hitler li invada presto e ci liberi di loro.
    Odio i catalani, i baschi e gli spagnoli. Si odiano l’un l’altro, allora non vedo come gli altri non possano non odiare loro.
    Odio i paesanotti italiani a Dublino. Credono di saperla lunga pur venendo da posti arretrati culturalmente e mentalmente. Giudicano con aria superiore pur provenendo da posti dove la donna non puo’ nememno entrare in un bar. Gli toglierei il passaporto europeo e gli darei quello marocchino.

    Ho finito…

  • Anonimo 9:40 am on 28 settembre 2009 | #

    Odio gli irlandesi. Perche’ in 20 anni di boom hanno fatto bisboccia credendo che tutto fosse eterno. Ora piangono, perche’ si ritrovano con un pungo di mosche.

    La festa e’ finita, no money no happiness.

  • Anonimo 9:22 pm on 29 settembre 2009 | #

    non me ne fotte un caxx se non e’ bello dirlo, ma berlusconi deve morire, oggi, il giorno del suo compleanno, perche’ continua a stuprare una nazione rimbecillita come fosse il suo giocattolo, continua a ridere e spargere quel suo sorriso del caxxx sulle tv monopolizzate dalla censura e dal lecchinaggio, mentre tanti imbecilli lo applaudono alla nuova battuta su obama e moglie, tutti gli altri dimenticano in fretta il suo cv da mafioso e spero tanto che quei 15 magistrati riuniti ad ottobre boccino il lodo alfano e lo costringano alle dimissioni, perche’ son d’accordo che tolto un dittatore il sistema marcio ne puo’ creare subito un altro, ma nessuno come lui ha un tale monopolio possedendo direttamente e indirettamente catene di cinema, canali televisivi, aziende editorali, ma alla tomba si dovrebbe portare anche quell’imbecille di gasparri, quel mostro umano di brunetta, quello stupido per eccellenza di bossi e poi vorrei tanto vedere per la strada la gelmini, la carfagna, la brambilla e la santache’, ah che bello sarebbe vederle tutte a elemosinare qualche centesimo e dimenticare quell’aria da superiori mentre non sanno neanche gestire un potere acquisito col corpo e con il sesso.

    ah, mi sta sul caxxo Mourinoooooooooooooooooooooooo, l’ultima su Del Neri se la poteva veramente risparmiare, presuntuoso del caxxx

  • anonimo 11:47 am on 30 settembre 2009 | #

    odio chi indossa una divisa, non importa quale, poli.ia, cara.inieri, ese.ito, pom.ieri, infer.ieri…non fa alcuna differenza.
    queste mer.e di persone sanno di non valere niente e preferiscono mimetizzarsi identificandosi in un “corpo” che nasconde la loro altrimenti triste, irrilevante esistenza su questo mondo.
    odio soprattutto chi, con una divisa, abusa del suo ruolo, facendo violenza gratuita, talvolta psicologica ma spesso anche fisica sulla gente comune, che PAGA i loro stipendi.
    dovrebbero essere al servizio della comunità, ma difendono gli interessi solo dei piu’ ricchi e dei vari politici.
    ODIO in particolare il braccio armato dei vari governi, pronti a fare “gli eroi” in guerre che vengono ipocritamente chiamate “missioni di pace”, in paesi che occupano ma che per incanto “liberano”.
    Odio le forze dell'”ordine” che dovrebbero dirci bene quale ordine vorrebbero mantenere, quello imposto dai padroni del mondo ai cittadini succubi o l’ordine che arriva sempre dall’alto e non puo’ essere discusso…
    l’ordine…e loro eseguono, a testa bassa, senza replica, con i loro manganelli calati sulle teste e sulle braccia che cercano di difendere i corpi inermi di chi subisce le loro cariche.
    Odio chi li difende questi ignavi e mentecatti, da pasoli.i a chi dice “poverini, per 1000€ al mese rischiano la vita…”.
    la vita la rischia chiunque in italia per anche meno di 1000€ al mese.
    Muratori, camionisti, operai…senza sentirsi chiamare eroi e senza i funerali e piagnistei di stato.

    Vaf.anculo a chi indossa una divisa!

  • Lyndon 7:47 am on 7 ottobre 2009 | #

    Cancellato un commento diffamatorio riferito ad un altro utente.

    come detto sopra: “Verranno cancellati solo i commenti con riferimenti a nome di persone, diffamatori tra gli stessi utenti e contenenti eccessi di turpiloquio. A nessuno sarà permesso di riferirsi ad altri commenti presenti, la vostra dovrà essere un’esperienza solitaria e liberatoria.”.

    Questa non e’ la sede per le vostre faide.

  • Anonimo 4:25 pm on 11 ottobre 2009 | #

    due minuti d’odio ? no, non li dedico ai blogger degli italiani all’estero, non sono male e comunque hanno qualcosa da raccontare. Se volete veramente assistere al trionfo del nulla, al niente portato come esempio, allora dovete andare nei forum dedicati ai ‘wanna be’, quelli che vorrebbero trasferirsi (a Londra, a Dublino, ovunque). Cazzo di buoni a nulla incapaci morti di fame, chilometri di post sulla tariffa migliore per il cellulare, gli ostelli sono sporchi, gli alberghi costano troppo, e danno i lavori migliori solo ai polacchi, gli inglesi parlano inglese troppo in fretta, gli italiani ti sfruttano, e tutta una serie di puttanate sempre le stesse per pagine e pagine di seguito. E quelli che danno i saggi consigli ? branco di cazzoni che pontificano sul prezzo giusto di una stanza da pezzenti in condivisione con altri 10 individui arrivati da chissa dove, tutti a lavorare nel catering ma ce ne fosse uno che fa veramente il cuoco invece di lavare piatti e pentole, ragazze che si atteggiano a working girl perchè hanno trovato un posto da commessa part-time. E quelli che vogliono ‘aprire una attività’ all’estero ? manco hanno idea di cosa potrebbero fare, non hanno il becco di un quattrino, la cosa più costosa che abbiano mai acquistato è il loro fottuto cellulare, e disquisiscono su pizzerie / piadinerie / panifici / birrerie / ciascuno convinto di avere l’idea rivoluzionaria che a Dublino farà il botto.

  • Anonimo 8:06 pm on 5 febbraio 2010 | #

    Odio gli ignoranti…e purtroppo il mondo ne è pieno!

  • Anonimo 5:25 pm on 27 marzo 2011 | #

    Allora, c’è ancora tempo? Visto che è un post vecchio…
    Dunque…

    IO ODIO I RUSSI, aveva ragione Montgomery Brogan nel film “La Venticinquesima ora”… MAFIOSI, VIOLENTI, MILITARISTI, ancora non hanno capito che l’Unione Sovietica è caduta, (e quelli che l’hanno capito sono troppo occupati a trafficare le armi appartenute all’esercito sovietico). Luridi bastardi, coi cervelli intrisi di vodka, vi permettete di dare dei fascisti e dei mafiosi agli Italiani, quando voi stessi, il vostro stesso governo, è una mafia sanguinaria! Quanto al fascismo, non parliamo del VOSTRO di fascismo (lo chiamavate comunismo? Ah si, cambia il nome ma la sostanza, ehm la merda, è la stessa!).

    ODIO GLI INGLESI, volete dare un senso di ordine e di perfezione del vostro paese, quando c’è più delinquenza giovanile nelle strade di Londra che a Scampìa, a momenti. Vi dice niente la parola HOOLIGANS? Ma come, incolpate l’Italia per la violenza negli stadi e voi c’avete quelle tifoserie che porca miseria che sembrano organizzazioni terroristiche, da far invidia perfino all’I.R.A.? Ah, riguardo alla vostra monarca… GOD FUCK THE QUEEN! La famiglia reale inglese è una fottuta mafia monarchica, c’avete più intrighi voi che la Russia sotto Ivan il Terribile…

    ODIO I FRANCESI, nazionalisti malati e mentalmente chiusi, le due volte che sono stato in Francia non ho visto una macchina non francese CHE E’ UNA! SOLO RENAULT, PEUGEOT, CITROEN, ah… peraltro, tranne la Citroen e qualche due tipi di Peugeot, macchine di merda, fatemelo dire. Capiscono tutte le lingue e ti rispondono in Francese, memorabile il mio dialogo con una commessa piuttosto arrogante: “Goodmorning, I would like a sandwich with salami” “Baquette aut rosette?” ed io (pensando che rosette fosse un tipo di pane) “Baquette, thanks” “…aut rosette?” “I would like a baquette with salami… salami in the baquette, yes… thank you very much!” “Oui, baquette aut rosette?” “Do you speak english?” “Oui” “GO FUCK YOU SELF!”

    IO ODIO I CINESI, e la loro idea distorta di democrazia… volete la democrazia? PRENDETE LA FALCE E IL MARTELLO E FICCATELI IN CULO A QUELLO STRONZO DI HU JINTAO, il loro caro presidente che si permette di incolpare l’America di CRIMINI CONTRO I DIRITTI UMANI? Per carità, gli Americani sono guerrafondai e belligeranti, ma certo che, dopo la strage di TIenanmen, forse è meglio che chiudete quella fogna! Sarete un migliardo, ma uno qualunque valle mille di voi, ammassati come formiche senza un’identità!

    IO ODIO GLI AMERICANI! Il vostro popolo non è altro che una pessima accozzaglia di culture contrastanti tra loro, che si è conclusa con un paradiso per tutte le mafie del mondo! Ma ve lo siete chiesti perchè ogni mafia “che si rispetti” ha costuituito una propria “succursale” nel vostro paese? E la gente, che non ha un cazzo da fare nella vita, che vuole andare in America pensando di fare “la svolta della vita”… fate vedere le cose come stanno veramente, FATE VEDERE LA POVERTA’ IN CUI RIVERSANO ALCUNI STRATI DEL VOSTRO PAESE?

    ODIO GLI ARABI DEL GOLFO PERSICO, ultimamente siete usciti dai gangheri, volete la democrazia? Ammirabile, molto ammirabile, ma non so perchè tutta sta storia mi ricorda la situazione dell’Iran durante la Rivoluzione Islamica… a voi no? Siete una marmaglia di trogloditi senza rispetto per voi stessi e per le donne, il primo folle integralista fomentatore di masse che si ergerà gli andrete a presso come pecoroni! Mi voglio fare due risate quando sarete tutti governati da tanti Khomeini II la vendetta, che tanto cadranno tra vent’anni per dare spazio ad un’altra dittatura, stavolta di stampo militare!

    E alla fine mi tocca dirlo, si…
    ODIO ANCHE GLI ITALIANI, menefreghisti, qualunquisti, tutti apolitici ma fondamentalmenti “con una vaga antipatia per un uomo che ce lo sta piazzando nel culo”, senza però essere in grado di alzare un dito per migliorare i problemi di questo cazzo di paese! Le vostre uniche preoccupazioni? Gli immigrati, e la vittoria delle vostre cazzo di squadre (Roma, Napoli, Lazio, Inter, Juve o Milan che siano) nella partita della domenica dopo! C’è il nord africa e il medio oriente che sta impazzendo, rischiamo di trovarceli in europa e NON IN QUALITA’ di immigrati, ma in qualità DI ESERCITI con l’obiettivo di islamizzare sto paese… e voi che fate? Ehhhh ma l’immigrati, i negri, i marocchini (che poi la maggior parte sono tunisini, ma vabbè, lasciamo correre queste “particolarità”)……….. contrari all’intervento in Libia, per assestare un colpo ad uno stronzo cammelliere che ci provoca da quarant’anni, perchè impauriti degli immigrati?

  • Anonimo 5:26 pm on 27 marzo 2011 | #

    Allora, c’è ancora tempo? Visto che è un post vecchio…
    Dunque…

    IO ODIO I RUSSI, aveva ragione Montgomery Brogan nel film “La Venticinquesima ora”… MAFIOSI, VIOLENTI, MILITARISTI, ancora non hanno capito che l’Unione Sovietica è caduta, (e quelli che l’hanno capito sono troppo occupati a trafficare le armi appartenute all’esercito sovietico). Luridi bastardi, coi cervelli intrisi di vodka, vi permettete di dare dei fascisti e dei mafiosi agli Italiani, quando voi stessi, il vostro stesso governo, è una mafia sanguinaria! Quanto al fascismo, non parliamo del VOSTRO di fascismo (lo chiamavate comunismo? Ah si, cambia il nome ma la sostanza, ehm la merda, è la stessa!).

    ODIO GLI INGLESI, volete dare un senso di ordine e di perfezione del vostro paese, quando c’è più delinquenza giovanile nelle strade di Londra che a Scampìa, a momenti. Vi dice niente la parola HOOLIGANS? Ma come, incolpate l’Italia per la violenza negli stadi e voi c’avete quelle tifoserie che porca miseria che sembrano organizzazioni terroristiche, da far invidia perfino all’I.R.A.? Ah, riguardo alla vostra monarca… GOD FUCK THE QUEEN! La famiglia reale inglese è una fottuta mafia monarchica, c’avete più intrighi voi che la Russia sotto Ivan il Terribile…

    ODIO I FRANCESI, nazionalisti malati e mentalmente chiusi, le due volte che sono stato in Francia non ho visto una macchina non francese CHE E’ UNA! SOLO RENAULT, PEUGEOT, CITROEN, ah… peraltro, tranne la Citroen e qualche due tipi di Peugeot, macchine di merda, fatemelo dire. Capiscono tutte le lingue e ti rispondono in Francese, memorabile il mio dialogo con una commessa piuttosto arrogante: “Goodmorning, I would like a sandwich with salami” “Baquette aut rosette?” ed io (pensando che rosette fosse un tipo di pane) “Baquette, thanks” “…aut rosette?” “I would like a baquette with salami… salami in the baquette, yes… thank you very much!” “Oui, baquette aut rosette?” “Do you speak english?” “Oui” “GO FUCK YOU SELF!”

    IO ODIO I CINESI, e la loro idea distorta di democrazia… volete la democrazia? PRENDETE LA FALCE E IL MARTELLO E FICCATELI IN CULO A QUELLO STRONZO DI HU JINTAO, il loro caro presidente che si permette di incolpare l’America di CRIMINI CONTRO I DIRITTI UMANI? Per carità, gli Americani sono guerrafondai e belligeranti, ma certo che, dopo la strage di TIenanmen, forse è meglio che chiudete quella fogna! Sarete un migliardo, ma uno qualunque valle mille di voi, ammassati come formiche senza un’identità!

    IO ODIO GLI AMERICANI! Il vostro popolo non è altro che una pessima accozzaglia di culture contrastanti tra loro, che si è conclusa con un paradiso per tutte le mafie del mondo! Ma ve lo siete chiesti perchè ogni mafia “che si rispetti” ha costuituito una propria “succursale” nel vostro paese? E la gente, che non ha un cazzo da fare nella vita, che vuole andare in America pensando di fare “la svolta della vita”… fate vedere le cose come stanno veramente, FATE VEDERE LA POVERTA’ IN CUI RIVERSANO ALCUNI STRATI DEL VOSTRO PAESE?

    ODIO GLI ARABI DEL GOLFO PERSICO, ultimamente siete usciti dai gangheri, volete la democrazia? Ammirabile, molto ammirabile, ma non so perchè tutta sta storia mi ricorda la situazione dell’Iran durante la Rivoluzione Islamica… a voi no? Siete una marmaglia di trogloditi senza rispetto per voi stessi e per le donne, il primo folle integralista fomentatore di masse che si ergerà gli andrete a presso come pecoroni! Mi voglio fare due risate quando sarete tutti governati da tanti Khomeini II la vendetta, che tanto cadranno tra vent’anni per dare spazio ad un’altra dittatura, stavolta di stampo militare!

    E alla fine mi tocca dirlo, si…
    ODIO ANCHE GLI ITALIANI, menefreghisti, qualunquisti, tutti apolitici ma fondamentalmenti “con una vaga antipatia per un uomo che ce lo sta piazzando nel culo”, senza però essere in grado di alzare un dito per migliorare i problemi di questo cazzo di paese! Le vostre uniche preoccupazioni? Gli immigrati, e la vittoria delle vostre cazzo di squadre (Roma, Napoli, Lazio, Inter, Juve o Milan che siano) nella partita della domenica dopo! C’è il nord africa e il medio oriente che sta impazzendo, rischiamo di trovarceli in europa e NON IN QUALITA’ di immigrati, ma in qualità DI ESERCITI con l’obiettivo di islamizzare sto paese… e voi che fate? Ehhhh ma l’immigrati, i negri, i marocchini (che poi la maggior parte sono tunisini, ma vabbè, lasciamo correre queste “particolarità”)……….. contrari all’intervento in Libia, per assestare un colpo ad uno stronzo cammelliere che ci provoca da quarant’anni, perchè impauriti degli immigrati?

  • Lyndon 7:37 pm on 27 marzo 2011 | #

    Figurati, i due minuti di odio sono per sempre e per tutti.

  • Anonimo 2:28 pm on 4 aprile 2011 | #

    Sono l’autore dell’ultimo messaggio, quello del 27 marzo… volevo fare delle correzioni XD (Go fuck you self= go fuck YOUR self… miGLIardo=miliardo) perdonate, ma ero preso da due minuti di foga incontrollabile XD ringrazio Lyndon di averceli concessi!

  • Anonimo 2:39 pm on 4 aprile 2011 | #

    sono l’autore del messaggio del 27 marzo: faccio solo due correzioni XD
    Go fuck YOU self—-> Go fuck youR self!
    miGLiardo (<. miLiardo! XD

  • Federico 10:33 am on 12 giugno 2012 | #

    ODIO gli inglesi è un odio irrazionale cieco, li cancellerei dalla faccia della terra, loro e la credenza che la regina li possa salvare con quel umorismo da quattro soldi per non parlare degli americani odiosi, patriottici e quindi cechi verso il loro esercito che ha militarizzato il mondo. Vengono in Italia trombano con le nostre donne che cadono nell’ “oh è americano” (non è possibile che gli americani siano ancora in Italia per una cosa che non hanno fatto).

  • Anonimus 1:19 pm on 18 agosto 2012 | #

    Odio gli Italiani. Sono figli di puttana insopportabili, razzisti.
    I vecchietti sono degli impiccioni di merda e non si fanno mai i cazzi loro, i ragazzini sono degli fighetti che non hanno un cazzo da fare che farsi fighi. Odio le donne italiane, sono troie, con quella borsetta di louis vuitton ect,. tutte a sentirsi padrone del mondo ma sono delle sbarbe.. come le loro figlie! E se non bastasse gli italiani fanno tanta merda a cucinare, giudicano gli altri che la loro cucina fa schifo ma se il cibo italiano fà più merda di tutto.. c’è sempre la salsa in mezzo ai coglioni… E che palle *orco *io. Poi si lamentano che gli immigrati vengono in Italia… Aspettate un secondo figli di merda ricordiamoci come scappavate negli altri paesi durante le guerre e le crisi.. QUESTO NON VE LO RICORDATE!? CHIEDETELO AI VOSTRI NONNI DI MERDA CHE ERANO I PRIMI A FARE L’ELEMOSINA E A PROSTITUIRSI PER 4 SOLDI. State zitti che siete solo bravi a giudicare. E oltretutto ricordiamoci come durante la guerra leccavate il culo a Hitler (; VERGOGNA!!!!!!!!!!!
    Se potessi vi sterminerei un per uno, faccie di merda che non siete altro. FALSI STRONI ED EGOISTI! MA VAFFANCULO. Ah, e vorrei dire a molti di voi che offendono America o Inghilterra… State zitti che i vostri compaesani stanno li a lavare il culo ai vecchi perchè in Italia c’è più merda che li. Se potessi sciegliere preferirei non esistere invece che essere italiana.. Vergogna ancora, puttane e stronzi.

  • Anonimo 6:55 pm on 26 settembre 2012 | #

    ODIO I FRANCESI: Hanno un’aria da intellettualoidi del cazzo, parlano benissimo l’inglese ma non si sa il motivo, si ostinano a parlare quella lingua da froci, sembra gli abbiano incastrato in bocca un fischietto per cani. Puzzano da fare schifo e hanno un sindrome di inferiorità colossale rispetto agli Italiani, perchè Cucina e Moda francesi fanno schifo, sotto sotto anche a loro

    ODIO GLI INGLESI: Pensano di vivere nell’unica nazione democratica e civilizzata d’europa, sono rigidi come bastoni durante la giornata a parte le loro battutine del cazzo, che il resto del mondo non capisce. Non vorrà dire che non fanno ridere forse?
    Vivono nell’Isola più merdosa d’europa, il tempo fa schifo, il cibo fa schifo, hanno i denti storti e quando bevono vomitano e si rotolano come porci.

    ODIO I POLACCHI: Vengono dalla nazione più merdosa d’europa, Sono come i fratelli minori degli altri popoli: Scopiazzano dalla cultura qua e là, non contano un cazzo sociopoliticamente e l’hanno sempre presa nel culo storicamente. Ma anche se è chiaro come il sole, loro descrivono quel cubo di merda di paese come fosse l’impero romano.
    Sono ignoranti e invidiosi degli altri popoli, odiano tutti i popoli che gliel’hanno messa in culo (tutti), i loro musei sono cimiteri ambulanti, sono le persone più tristi d’europa e gli uomini passano il tempo ad ubriacarsi con quella Wodka di merda di patata e a prendersi a pugni.
    Poi si lamentano che gli scopiamo le donne… se la concorrenza è questa grazie al cazzo.

    ODIO I TEDESCHI: Non nascono, vengono assemblati.
    Sono il popolo più noioso d’europa, non capiscono le battute, vivono per lavorare e schiattano senza godersi un cazzo.
    Sotto sotto sono ancora convinti di essere superiori a tutti gli altri, solo che sono così “politically correct” da non dirlo, ma manifestarlo in altri modi.
    Quando bevono diventano incredibilmente affettuosi, poi durante la mattina sembra prendano il botox. che vita di merda
    Grazie al cazzo, se devo vivere per lavorare è normale che divento la 1° economia mondiale, ma preferirei un colpo in testa.

    ODIO GLI ARABI: Puzzano un casino, ma porca troia i deodoranti li venderanno pure là?
    Sono degli integralisti di merda e hanno pure la faccia da culo di dirti che sei razzista se non gli permetti di schiacciare le tradizioni altrui.
    Vedono le donne occidentali come delle troie e le loro come delle sante, in realtà sanno benissimo che se non le trattassero come merda farebbero pompini ad ogni europeo che passa di là.
    E poi basta andare in giro in pigiama. non è che siccome sono bavarese vado in giro con le bretelle tutti i giorni riconglioniti

    ODIO GLI AMERICANI: sembra li assemblino col silicone, sono finti anche in faccia. anche gli italoamericani sembrano di gomma dopo due generazioni.
    Disdegnano tutto quello fuori dall’America quando non hanno un cazzo, il loro paese sembra costriuito con la plastica.

    ODIO GLI SPAGNOLI: Siccome sono latini, pensano che tutto gli sia concesso.
    Con questa scusa del cazzo pensano sia comune devastare le città dove vadano facendo un porcile ovunque passino, urlando e schiamazzando dappertutto.
    Nessuno sa il motivo ma sono Handicappati con le lingue: riescono solo a parlare lo Spagnolo. se tentano le altre lingue le parlano con un accento merdoso che non fa capire un cazzo.
    Le donne sono così scomposte che urlano come cagne in giro per le città continuamente, sembrano degli scugnizzi napoletani sotto LSD
    Si ghettizzano peggio degli ebrei e parlano solo quella cazzo di lingua perche sono troppo stupidi per impararne un altra. Odio profondo.

    ODIO GLI ITALIANI: Nazione europea di arrivisti, perbenisti e fancazzisti.
    Tutti col mito del tronista e le magliette D&G, e preferiscono stare a pane e cipolle per mesi per comprare queste merdate di apparenza, una nazione di tronisti e veline zoccole.
    Abbiamo una televisione spazzatura che ci inonda di cagate, tutti protestano dalla poltrona e sono tutti rivoluzionari, poi ognuno pensa beatamente ai cazzi suoi.
    Dobbiamo solo ringraziare di vivere in bel posto, socialmente fa cagare: è una nazione di ladri con uno stato di ladri. ci credo che poi diventiamo arrivisti: sopravvivenza.
    Siamo dei rompicoglioni negli altri paesi, la cucina italiana è sempre la migliore, viviamo a casa fino a 35 anni con mamma che ancora ci fa da mangiare, poi ci lamentiamo se nessuno lavora e se l’economia fa schifo.
    è la popolazione che fa schifo. se avessi un neuralizzatore tipo Man in black cancellerei la memoria di tutti e ripartirei da capo

  • Lyndon 7:02 pm on 26 settembre 2012 | #

    Approvato cum laude.

  • Anonimo 1:39 pm on 8 ottobre 2012 | #

    io odio i rumeni perche vengono in italia non per lavorare ma per fare del male alla gente e stuprare io non sono razzista ma i rumeni non posso proprio vederli mi fanno schifo noi siamo andati negli altri paesi pero abbiamo portato la civilta mentre loro vengono qui solo per rubbare

  • Anonimo 8:04 am on 6 giugno 2013 | #

    forte!

  • Anonimo 3:26 pm on 20 dicembre 2013 | #

    io odio le “persone” dell’europa dell’est.
    con quella faccia da cazzo che si ritrovano,quel modo di fare a gradassi,mi verrebbe voglia di spaccarli di botte.
    zingari,troie,albanesi del cazzo vengono tutti dall’est europeo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: