• 11:39:41 am on ottobre 6, 2011 | 5

    Tutti gli inglesi mentono.

    Questo blog non e’ morto, o almeno lo e’ in apparenza. Se non vedete nulla affiorare in superficie, non vuol dire che non mi stia agitando e dimenando nel sonno in preparazione di altro.

    Visto che mi sono imposto di non pubblicare altro, finche’ non raggiungerò un obiettivo in particolare, devo resistere alla tentazione di aggiornare il blog con una delle tante maledette bozze che urlano vendetta.

    Quindi lascerò solo delle briciole su questo spazio fino alla data fatidica, chiedendomi inutilmente se tutti gli inglesi mentono.

    Annunci
     

Comments

  • andima 6:22 am on 7 ottobre 2011 | #

    Conoscevo il video ma l’ho rivisto con piacere: eccezionale!
    Non tutti gli inglesi mentono, ma in poche righe riesci già a trasmettere quel senso di “stizza” (o forse sono prevenuto io?) verso i ben noti soggetti dei tuoi post. Anche su un video così c’è bisogno di suonarci sopra la solita musica?

  • Lyndon 10:41 am on 7 ottobre 2011 | #

    @Andima: Credimi, nessuna stizza nei confronti di alcuna categoria. Mi piace sottolineare come gli altri vedono noi, perche’ ti da la dimensione delle percezione degli altri rispetto alla tua cultura, che spesso sovrasta anche la tua individualita’. Affrontare il pregiudizio degli altri rispetto a noi, penso debba essere prima doloroso ma anche propedeutico. Io penso che tu sia giustamente prevenuto nei miei confronti, come lo sono molti. Non che la cosa mi addolori, ma costruire un simulacro come questo, mi e’ costato anche subire affrancature di vario tipo che mi sono meritato. Nulla che mi sorprenda, era un effetto che avevo calcolato.

  • Lyndon 11:03 am on 7 ottobre 2011 | #

    @Andima: ti faccio una domanda: cosa hai letto nel titolo del post?

  • andima 5:47 pm on 8 ottobre 2011 | #

    @Lyndon
    scusa se rispondo solo ora. Prima di tutto vorrei sottolineare una cosa: il mio commento non era voleva essere polemico, infatti avrei dovuto esprimermi meglio, ma lo confermo: sono prevenuto! Il video è fatto davvero bene, sull’espressione gestuale “i dont know” son scoppiato a ridere, era inevitabile, ed è verissimo: è propedeutico vedere cosa gli altri pensino di noi ed il video lo fa bene.
    Cosa ho letto nel titolo? Da prevenuto, ho letto qualcosa tipo “voi sindromati, che guardate questo video, penserete che tutti gli inglesi mentono, che noi non siamo così perché la realtà è diversa, perché noi (secondo voi) siamo la terra dell’arte, della cultura, del sole e del buon mangiare mentre loro hanno la pioggia, il fish&chips e , e quindi non resta loro che deriderci, etc. Ma in realtà loro mentono, noi non siamo così e siamo sicuramente migliori”. Insomma l’ho letta un po’ come gli assiomi tipo “qualsiasi cosa fatta da un Irlandese è fatta male” (ricordo qualcosa del genere, chiedo scusa se non lo ricordo a memoria eh:) ma rende l’idea, insomma), che fa pensare inevitabilmente e direttamente ai discorsi sui sindromati, soggetto principale di questo blog e via principale per conoscerti: il punto è questo, ti si è conosciuto attraverso certi pensieri e alla fine si finisce per esser prevenuti, ovviamente son sicuro che tu non sei solo questi pensieri (e che caxxx!), però su questo blog se leggo un titolo così, beh lo ammetto, finisco per fare certe associazioni in maniera spontanea.

  • Lyndon 7:06 pm on 8 ottobre 2011 | #

    @Andima: Ti ho fatto quella domanda appunto per capire cosa avessi letto e se il pregiudizio comprensibile che hai nei miei confronti, avesse distorto la lettura del testo. Capisco bene da dove sei partito e perché. Questo blog ha sempre affrontato, in un modo o nell’altro, i deficit di integrazione del nostro popolo in Irlanda. Tra il serio ed il faceto, ho sempre cercato di mettere a nudo il nostro corpo culturale, troppo spesso usato come ariete retorico e molto meno come fenomeno positivamente concreto. A parte questo, che penso tu già sappia, l’interpretazione che hai dato al titolo e alle mie parole è errata e viziata, ma ripeto che comprendo benissimo la distorsione e tanto faccio io con altri autori. Per chiarire, il titolo scelto è un paradosso tipico della logica, in cui data una proposizione come “tutti gli inglesi mentono” non si può stabilire se stanno dicendo la verità o meno. Utilizzando questo artificio retorico, ho lasciato intendere che neanche io sono in grado di stabilire se gli inglesi stanno leggendo gli aspetti della nostra cultura in maniera corretta o meno. La loro è una lettura, che non è né vera né falsa, e perciò contestabile così come il titolo. Sarà pure stato un crudele tassonomista in passato, ma un po’ di relativismo mi è rimasto comunque. Di certo, devo combattere anche contro i comprensibili pregiudizi nei miei confronti. Ultima cosa, te lo confermo, non mi occupo solo di questo nella mia vita. Saluti.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: